Cesti natalizi per aziende: come scegliere i migliori

cesti natalizi per aziende

Sono moltissime le tradizioni gastronomiche che coinvolgono il cibo Italiano e, molto spesso, queste stesse tradizioni si trasformano in veri e propri eventi immancabili, che ogni anno portano sulle tavole degli italiani il gusto e l’amore del cibo.

Una di queste tradizioni è sicuramente quella del cesto natalizio, un regalo sempre apprezzato e mai fuori luogo che, grazie ad una giusta selezione di prodotti tra vino e cibo tipico, riesce sempre a strappare un sorriso al destinatario. Così come le versioni per la famiglia, il cesto natalizio aziendale ha lo stesso identico scopo, andando a coinvolgere una fetta di destinatari che possono essere, in questo caso, anche clienti e fornitori.

Un’idea tutta all’Italiana che, oltre ad essere considerata un biglietto da visita per l’identità dell’azienda, può anche essere un ottimo strumento di marketing. Gestisci un’azienda e ti chiedi come scegliere il miglior cesto per la tua attività? Rimboccati le maniche: stiamo per scoprirlo!

Gli elementi principali per scegliere un cesto natalizio

Quando ci si appresta a scegliere un cesto natalizio con cui rappresentare la propria azienda, i fattori da considerare sono decisamente vari, avendo a che fare non solo con la qualità dei prodotti che contiene, ma anche con la coerenza dell’immagine del cesto con quella dell’attività che si intende rappresentare.

I fattori principali da tenere in considerazione potrebbero quindi essere:

  • Il destinatario: chi riceverà il cesto in regalo? Conoscere bene il ricevitore permette di saper scegliere in maniera oculata i prodotti del cesto, i colori e anche il tipo di biglietto d’auguri da inserire. Un cesto per un cliente sarà sicuramente diverso da un cesto per un dipendente, e così via.
  • Il budget è nel podio dei fattori fondamentali: sapere quanto si può spendere in totale permette di restringere il campo e identificare quali sono i cesti natalizi più a portata di portafogli. La spesa è molto influenzata dai prodotti che si scelgono, per cui un cesto dolce potrebbe costare più di uno salato, e viceversa ovviamente, in base ai prodotti scelti.
  • La qualità del cesto dev’essere il fiore all’occhiello di questo regalo. Solitamente, i cesti natalizi ospitano sempre prodotti artigianali, caserecci o di manifattura che, oltre a far lievitare inevitabilmente il costo, aumentano anche la qualità complessiva del cesto. Proprio per questo, il consiglio principale è quello di puntare su cesti di qualità, in modo da non sminuire l’immagine del proprio brand o azienda.

Per scoprire quali sono i cesti più scelti del periodo su questo sito dedicato, troverai una vasta raccolta di prodotti adatti ad ogni azienda ed ogni situazione.

Scegliere un cesto natalizio: il destinatario

Uno dei punti fondamentali nella selezione di un cesto natalizio sta nella scelta del destinatario.

Il più delle volte, anche per le grandi aziende, i destinatari di questo tipo di regalo tematico sono principalmente tre: dipendenti dell’azienda, clienti e fornitori. La scelta ricade su questi individui perché, in un modo o in un altro, contribuiscono in buona parte nella buona resa totale dell’azienda, per cui un regalo è più che ben accetto.

Vediamo nel dettaglio qualche informazione in merito.

Cesto natalizio per i dipendenti

I dipendenti di un’azienda sono i piccoli, ma importantissimi, ingranaggi che permettono all’apparato di funzionare in maniera opportuna e funzionale.

Un “riconoscimento” per il lavoro svolto è quindi più che dovuto e, oltre ad essere di qualità, dev’essere decisamente commisurato all’impegno che il dipendente mette nel suo lavoro. Il cesto dovrà dunque essere più che soddisfacente, in maniera tale da costituire un vero e proprio incentivo per fare di più nell’anno che verrà.

Potrebbe sembrare un semplice piccolo pensiero ma in realtà, come anticipato nel primo paragrafo, il cesto rappresenta un importante strumento di marketing. Il dipendente si sentirà stimato e considerato, innescando tutta una serie di sensazioni che porterà ad un inevitabile miglioramento personale.

In questo modo, il beneficio è netto tanto per il dipendente quanto per l’azienda.

Cesto natalizio per clienti e fornitori

Infine, clienti e fornitori viaggiano sullo stesso binario, essendo componenti esterne all’azienda che costituiscono un’importantissima parte del processo di crescita e guadagno dell’attività.

Il cesto natalizio costituisce quindi un pensiero molto importante (e un’arma di marketing molto potente), il cui obiettivo principale è quello di rafforzare la propria immagine sia agli occhi del cliente che del fornitore.

Il primo, sentendosi considerato, tornerà probabilmente ad acquistare presso quella azienda mentre il secondo, riconoscendo di essere tenuto in considerazione come un buon fornitore, proseguirà probabilmente con la partnership già avviata.



Interessante questo articolo?

Condividilo sulla tua bacheca di Facebook, tra i tuoi contatti Twitter o semplicemente cliccando sul + 1 di google. Aiuterai il sito a mantenere gratuiti tutti i servizi ad esso associati.

       


Lascia un commento!